Questo sito utilizza solo cookie tecnici per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Continuando la navigazione accetti la nostra Cookie Policy.
Fondata nel 1999

"Il Club Alpino Italiano è una libera associazione che ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle Italiane, e la difesa del loro ambiente naturale"

31 ottobre/4 novembre 2018

Sicilia - Riserva dello Zingaro - Isola di Favignana

Nel tratto di costa che va da San Vito lo Capo a Castellammare del Golfo, 7 chilometri di natura incontaminata dove vivono e nidificano i rapaci, si estende la Riserva Naturale dello Zingaro, una delle più famose d'Italia; chi desidera immergersi in una natura senza tempo, dove passato e presente si fondono armoniosamente, non potrà fare a meno di visitarla. Gli antichi greci e i latini la chiamavano "Cetaria" per l'abbondanza dei tonni che si incontravano nelle sue acque. Raccontare, con poche parole, la bellezza di questi luoghi non è facile, le piccole baie pavimentate da candidi ciottoli, il mare che si tinge di inattesi toni di verde e di azzurro, gli scogli appuntiti che separano le diverse spiaggette, la macchia mediterranea che sembra tuffarsi nel mare e le antiche case coloniche costruite sulla roccia si susseguono mischiandosi ai profumi e ai colori, sfoderando tutto il loro fascino. La Riserva, perfettamente fruibile da tutti, si visita solo a piedi, nulla deve disturbare la quarantina di specie di uccelli che qui nidificano, tra cui l'Aquila del Bonelli, la Poiana, il Nibbio, il Gheppio e la fauna endemica. Soltanto chi avrà la pazienza di percorrere a piedi questo habitat unico farà un’esperienza davvero indimenticabile.

Prenotazioni entro il 10 ottobre 2018

Info: 328/5927213 - 329/7099482 - 339/6142500

Leggi o scarica il programma

Escursione del 23 settembre 2018

Da Plataci a Cerchiara di Calabria in memoria di A. De Rasis

Info: 347/5896607

Leggi o scarica il programma

Raccontatrekking

16 settembre 2018: La Montea di Mario Sammarco

Seppur con pò di ritardo, sui tempi programmati per la partenza, ci ritroviamo in piazza nel centro di Sant’Agata d’Esaro. Nell’attesa dell’arrivo degli amici di cordata, diamo uno sguardo rivolto al cielo per osservare il tempo...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

9 settembre 2018: Timpa di Pietrasasso per la Grotta dei briganti di F. Pugliese

La più bella gratificazione, come socio del CAI, è quella di condividere una bellissima giornata con i propri compagni e leggere nei loro occhi la gioia di averla vissuta con serenità e spensieratezza. Alla fine di ogni esperienza escursionistica è necessario ...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

28/29 luglio 2018: Notturna a Piano Novacco di Eugenio Iannelli

La meta, conosciuta ai più e facilmente raggiungibile, ha consentito una due giorni di completo relax. Arrivati nel pomeriggio di sabato sono state subito allestite le tende nel fitto bosco a ridosso del Rifugio ex AFOR, di cui non abbiamo usufruito, e la cucina da campo. Cuochi, già attivi sin dal mattino...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

8 luglio 2018: Tavolara - L’ultima wilderness del Sud di Francesco Pugliese

Quando per la prima volta nel 2012, feci il fiume Argentino con il CAI di Castrovillari, rimasi stupito e affascinato dalla bellezza lussureggiante del territorio che a tratti era ancora integro, tanto da meritarsi l’appellativo di Wilderness...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

1 luglio 2018: Raganello,tra saliscendi e torrentismo di Mimmo Pace

Ab immemore il Raganello ha rappresentato costantemente un’opzione privilegiata nelle scelte degli itinerari che compongono l’annuale programma delle attività, che la nostra Sezione CAI di Castrovillari puntualmente svolge. Per favorire una maggiore partecipazione ...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

22/24 giugno 2018: P.N. del Circeo e Isole Ponziane di W. Bellizzi e A. Mingrone

La tre giorni nel Parco nazionale del Circeo e nelle Isole Ponziane raccontata da due dei partecipanti...

Leggi tutto e guarda le foto

Passamontagna

Giornale sezionale - XV anno - num. 2

In questo numero: Tutta colpa degli alpinisti e degli escursionisti, Giornata mondiale dell'ambiente, Riedita la carta escursionistica del Pollino e altro ancora...

Leggi o scarica il giornale

Raccontatrekking

27 maggio 2018: Alta valle dell'Argentino di Carla Primavera

I monti del’Orsomarso suscitano sempre molto interesse, forse perché hanno quel senso di “inesplorato”, di selvaggio, che ricerchiamo nei luoghi dei nostri “viaggi”. D’altronde lo spirito del CAI è anche quello di percorrere sentieri poco battuti e poco frequentati ...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

20 maggio 2018: CAIBIKE 2018 di Mimmo Pace

A differenza della precedente, soffusa di storia e di cultura, questa nuova edizione CAIBIKE è stata studiata per una “full immersion” nel rigoglioso verde dei giardini di Castrovillari, dei vigneti di Frascineto e del Monte di Cassano...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

13 maggio 2018: "In cammino nei parchi" di Mimmo Filomia

Si si! Il CAI cammina. Quest’anno, la 18^ giornata nazionale dei sentieri e la 6^ edizione “In Cammino nei parchi” e Federparchi si è svolta nel Parco nazionale del Pollino. Le cinque sezioni calabresi del Club Alpino Italiano...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

29 aprile 2018: Monte Pollino e Patriarca di Pollinello di Mimmo Filomia

Raggiungere la cima del Pollino (2248m) negli ultimi lustri è divenuto un sogno per tanti. Pochi sono gli eletti che, per essere tali, lo raggiungono solo perché dotati di curiosità e spirito pioneristico; quanto basta per raggiungere l’ambone più alto per sentirsi spettatore protagonista, in un habitat selvaggio. La sensazione appagante ...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

22 aprile 2018: Monte Arioso di Gaetano Cersosimo

Il monte Arioso si trova nel Parco Appennino Lucano Val D'Agri e questa è sicuramente una delle escursioni più famose della zona. Si sviluppa interamente nel territorio di Sasso di Castalda all' esterno del nostro Parco del Pollino. Era da qualche tempo che ci pensavo e in fase di stesura del programma 2018 ho colto l'occasione per organizzarla...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

8 aprile 2018: Madonna del Riposo di Mimmo Filomia

Si è svolta con successo,la 14a edizione della classica escursione di pasquetta organizzata dal Club Alpino Italiano di Castrovillari. Ormai, pensiamo di avercela fatta a riprendere questa tradizione turistica culturale religiosa, che si instaura nel lontano 1836 anno di costruzione della cappella (Andrea Bellusci, benefattore). Da allora tanti pellegrini...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

18 marzo 2018: Etna Nord di Carla Primavera

Sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata. Sapevamo che risalire "a muntagna", così come la chiamano i siciliani, non sarebbe stato facile. Le condizioni meteo, fondamentali per qualsiasi spedizione, anche in questo caso sarebbero state fondamentali. Ci accoglie una ventosa, ma splendida giornata, a Piano Provenzana...

Leggi tutto e guarda le foto

Raccontatrekking

11 marzo 2018: Valsinni - Monte Coppolo di Luigi Perrone

A ridosso della festa della donna, 8 marzo, non ci poteva essere giorno migliore per dedicare alle donne presenti la giornata odierna in ricordo di Isabella Morra e della sua breve vita, poetessa del ‘500 resa famosa da Benedetto Croce, a cui questi luoghi appartengono e da cui trasse ispirazione per i suoi sonetti. Questa parte estrema del Parco...

Leggi tutto e guarda le foto

News

Attivizione gratuita del sistema GeoResQ

Si comunica che il Comitato Direttivo Centrale, condividendo la proposta con il Comitato Centrale di Indirizzo e Controllo, ha deciso di offrire a tutti i Soci un importante servizio nell’ambito della sicurezza in montagna. Dal 1° gennaio 2017, infatti, il sistema GeoResQ, sarà utilizzabile gratuitamente da tutti i Soci del Club Alpino Italiano, in regola con il pagamento della quota associativa annuale senza alcun onere aggiuntivo. GeoResQ è stato sviluppato ed è gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Sezione Nazionale del nostro Sodalizio) e non è una semplice APP di tracciamento; GeoResQ è infatti pensato e realizzato con l’obbiettivo di consentire una risposta più rapida ed efficace della macchina dei soccorsi in caso di necessità. L’APP è disponibile sugli store dei vari sistemi operativi (Android, iPhone e Windows Phone), si installa su smartphone, è poco invasiva ed offre funzioni chiare e intuitive (Posizione, Tracciami, Seguimi e Allarme). Il cuore del sistema è la sua Centrale Operativa dedicata, attiva sette giorni su sette e 24 ore su 24, collegata con i servizi regionali del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e del 118/112. Per installare gratuitamente l’APP il Socio dovrà semplicemente registrarsi sul sito www.georesq.it e sull’APP, scaricandola dallo store corrispondente al sistema operativo del proprio smartphone, da qui una funzionalità appositamente realizzata verificherà automaticamente - tramite l’inserimento del proprio Codice Fiscale – l’avvenuta iscrizione al Sodalizio e quindi la possibilità di attivazione gratuita del servizio. Per qualsiasi chiarimento ed ulteriori informazioni sull’attivazione del servizio GeoResQ o sulle sue funzionalità le Sezioni e i Soci potranno scrivere al seguente indirizzo e-mail: info@georesq.it.

News

Riedita la carta topografica del Pollino con la prima Rete sentieristica completa del Parco nazionale del Pollino. Carta generale 1:90.000 con carta di dettaglio in scala 1:35.000.

La Sezione di Castrovillari del Club Alpino Italiano ha dato alle stampe una nuova carta dei sentieri del Parco nazionale del Pollino. La carta è stata realizzata dalla Acalandros Map Design in partnership con il CAI. La carta si propone con due tavole.......

La carta può essere richiesta alla Sezione che avrà cura di spedirla se necessario (tel. 334.1005054 - caicastrovillari@tin.it).

Vita di Sezione

Mostra fotografica: i Pionieri del Pollino

Sin dai tempi della dominazione borbonica, il Pollino fu reiteratamente visitato e studiato nel corso degli anni, ma è quanto mai doveroso tramandare ai più giovani e rimarcare alla gente più matura, la volontà tenace, gli sforzi e la passione di pochi “Giovani Pionieri” che ebbero il merito di porre il tema della conoscenza e della valorizzazione della nostra splendida Montagna frequentandola assiduamente. Per fare ciò il CAI Castrovillari ha realizzato, nell'anniversario del decennale della sua costituzione, una affascinante e importante mostra fotografica che oggi mette a disposizione di tutti ....

Leggi tutto e guarda la mostra fotografica

Rifugio Biagio Longo

Nel sito potrete trovare dettagliate informazioni sull’unico rifugio del Club Alpino Italiano nel “Parco Nazionale del Pollino” ed in Calabria. Intitolato al grande botanico Biagio Longo (che determinò, fra l’altro, scientificamente il pino loricato, simbolo del Parco), sorge su piano Campolongo a poco più di mille metri di quota. Visitando le pagine del sito ed attraverso le molteplici immagini in esso contenute potrete valutare ...


Vai al sito